cliccare per visualizzare il menu

Città di Finale Ligure

Elezioni Politiche del 25 settembre 2022

Con il seguente decreto del Presidente della Repubblica del 21/7/2022, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 21/7/2022, è stata fissata al 25/9/2022  la data pe le Elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica:

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 21 luglio 2022, n. 97
Convocazione dei comizi per le elezioni della Camera dei  deputati  e del Senato della Repubblica. (22G00107)
(GU n.169 del 21-7-2022) Vigente al: 5-8-2022  

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visto  il  proprio  decreto  in  data  odierna,  che   dispone   lo scioglimento della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;
Visti gli articoli 61 e 87, terzo comma, della Costituzione;
Visto il testo unico delle leggi  recanti  norme  per  la  elezione della Camera dei deputati, di cui al  decreto  del  Presidente  della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni;
Visto il testo unico delle leggi recanti norme per  l'elezione  del Senato della Repubblica, di cui al decreto  legislativo  20  dicembre 1993, n. 533, e successive modificazioni;
Visto l'articolo 1, comma 399, della legge  27  dicembre  2013,  n. 147;
Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri,  adottata  nella riunione del 21 luglio 2022;
Sulla proposta del Presidente del  Consiglio  dei  ministri  e  del Ministro dell'interno;

Emana il seguente decreto:
I comizi per le elezioni della Camera dei  deputati  e  del  Senato della  Repubblica  sono  convocati  per  il  giorno  di  domenica  25 settembre 2022.  La prima riunione delle Camere avra' luogo  il  giorno  13  ottobre 2022.
Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.  
Dato a Roma, addi' 21 luglio 2022

 


VOTO CITTADINI AIRE

Si ricorda che il VOTO è un DIRITTO tutelato dalla Costituzione Italiana e che, in base alla Legge 27 dicembre      2001, n. 459, i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali, possono VOTARE PER POSTA. A tal fine, si raccomanda quindi di assicurarsi di aver comunicato all’Ufficio consolare di appartenenza eventuali cambi di residenza.

È ANCHE POSSIBILE PER GLI ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO E ISCRITTI ALL’AIRE SCEGLIERE DI VOTARE IN ITALIA PRESSO IL PROPRIO COMUNE DI ISCRIZIONE AIRE, comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato entro il decimo giorno successivo alla indizione delle votazioni, ovvero il 31/7/2022. Gli elettori che scelgono di votare in Italia in occasione della prossima consultazione , riceveranno dai rispettivi Comuni italiani la cartolina-avviso per votare presso i seggi elettorali in Italia.

La scelta (opzione) di votare in Italia vale solo per la prossima consultazione .

Si ribadisce che in ogni caso l’opzione DEVE PERVENIRE all’Ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore NON OLTRE I DIECI GIORNI SUCCESSIVI A QUELLO DELL’INDIZIONE DELLE VOTAZIONI, OVVERO ENTRO IL GIORNO 31/7/2022.

Per le modalità di inoltro della richiesta di opzione consultare il sito web dell’Ufficio consolare di appartenenza.

In allegato: Modello richiesta voto in Italia

 


ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO - OPZIONE DI VOTO PER CORRISPONDENZA

L'art.4-bis, comma 2, della legge n.459/01, modificato da ultimo dall'articolo 6, comma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017, n.165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero pervenga direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 24 agosto p.v., in tempo utile per l'immediata comunicazione al Ministero dell'interno.

L'opzione potrà pervenire al comune per posta, per posta elettronica anche non certificata, e potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato.

In allegato: Modello elettori temporaneamente all'estero

 


VOTO DOMICILIARE

In occasione delle Elezioni Politiche del 25 settembre 2022 gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature  elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, potranno votare presso la proria abitazione.

Chi fosse intenzionato a farlo deve far pervenire il modulo allegato corredato delle documentazione richiesta al protocollo del Comune entro lunedì 5 settembre 2022.

In allegato: Manifesto e Modello voto domiciliare

 


CANDIDATI ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E CANDIDATI ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI - ANNO 2022

In allegato

 


TRASPORTO DISABILI
In occasione delle Elezioni Politiche il Comune di Finale Ligure organizza un servizio di trasporto dall'abitazione ai seggi per le persone che presentano una disabilità tale non non poter raggiungere autonomamente la Sezione Elettorale.

La disabilità deve essere comprovata da adeguata documentazione medica, ai sensi della normativa sottocitata:

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, recante “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate” che all'art. 29, testualmente recita:

1. In occasione di consultazioni elettorali, i comuni organizzano i servizi di trasporto pubblico in modo da facilitare agli elettori handicappati il raggiungimento del seggio elettorale.

2. Per rendere più agevole l’esercizio del diritto di voto, le unità sanitarie locali, nei tre giorni precedenti la consultazione elettorale, garantiscono in ogni comune la disponibilità di un adeguato numero di medici autorizzati per il rilascio dei certificati di accompagnamento e dell'attestazione medica di cui all'articolo 1 della legge 15 gennaio 1991, n. 15.

3. Un accompagnatore di fiducia segue in cabina i cittadini handicappati impossibilitati ad esercitare autonomamente il diritto di voto. L’accompagnatore deve essere iscritto nelle liste elettorali. Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un handicappato. Sul certificato (ora tessera) elettorale dell’accompagnatore è fatta apposita annotazione dal presidente del seggio nel quale egli ha assolto tale compito.

Coloro che ritengono di essere interessati a detto servizio dovranno prendere accordi, anche telefonici, entro venerdì 23/9 con l’Ufficio elettorale comunale (019/6890451), nei seguenti orari:

  • lunedi 20 dalle ore 9.00 alle ore 12.30
  • martedi 21 dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30
  • mercoledì 22 dalle ore 9.00 alle ore 12.30
  • giovedi 23 dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30
  • venerdì 24 dalle ore 9.00 alle ore 18.00

La documentazione medica attestante la disabilità che permette di accedere al servizio gratuito di trasporto dovrà pervenire all'ufficio elettorale entro e non oltre le ore 16.00 di sabato 24 settembre.

Il servizio di trasporto sarà attivo domenica 25 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Contatti

© 2022 Città di Finale Ligure · Sito realizzato ed ospitato dalla Provincia di Savona - Servizio Sistema Informativo · Dichiarazione di Accessibilità