cliccare per visualizzare il menu

Città di Finale Ligure

Contenzioso tributario (reclamo con eventuale richiesta di mediazione)

Avverso gli atti di accertamento o di riscossione, di diniego al rimborso ovvero di “silenzio-diniego” al rimborso, è ammesso ricorso, nel termine di 60 giorni dalla data di notifica dell'atto, innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Savona, sita in Piazza Saffi n. 1 - 17100 SAVONA - (riferimenti normativi: artt. 19 e 20 del DLgs 31/12/1992 n. 546).
L’eventuale ricorso del contribuente deve essere proposto mediante notifica al Comune di Finale Ligure, Ufficio Tributi, Via Tommaso Pertica 29, 17024 Finale Ligure, a mezzo consegna diretta al protocollo generale del Comune di Finale Ligure, sito in via Pertica 29 – 1° piano ovvero in plico raccomandato senza busta, con avviso di ricevimento, ai sensi dell'art. 16, commi 2 e 3, del DLgs 546/1992.

Ricorsi di valore non superiore ad euro 50.000,00

Per i ricorsi proposti a partire dal 01 gennaio 2018, di valore non superiore ad euro 50.000,00, il ricorso produce anche gli effetti del reclamo e può contenere una proposta di mediazione con rideterminazione dell'ammontare della pretesa. Il valore è riferito al solo tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni; in caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore è costituito dalle somme di questo. Gli istituti del reclamo e della mediazione sono strumenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie relative ai tributi comunali (riferimenti normativi: art. 17-bis del DLgs 546/1992).
Il ricorso (reclamo con eventuale richiesta di mediazione) non è procedibile fino alla scadenza del termine di 90 giorni dalla data di notifica dello stesso all’ufficio tributi del Comune di Finale Ligure, entro il quale deve essere conclusa la procedura di reclamo/mediazione.
Se, all’esito dell’esame del ricorso del contribuente, viene raggiunto l’accordo, il contribuente non si costituisce in giudizio e l’accordo si perfeziona:

  • in ipotesi di accertamento o atto della riscossione, con il versamento, entro 20 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo, e comunque entro i 90 giorni previsti per la conclusione del procedimento, dell’importo dovuto ovvero della prima rata. La sanzione si riduce al 35% del minimo previsto dalla legge;
  • in ipotesi di diniego di rimborso, con la sottoscrizione dell’accordo fra le parti (verbale redatto dall’ufficio tributi).

In caso di mancato accordo, il termine di 30 giorni per la costituzione in giudizio del ricorrente, mediante deposito del ricorso presso la Segreteria della Commissione Tributaria adita secondo le modalità di cui all'art. 22 del DLgs 546/1992, decorre dalla scadenza del termine di 90 giorni entro il quale deve essere conclusa la procedura di reclamo/mediazione.

Se il ricorrente si costituisce in giudizio prima del predetto termine, il ricorso è dichiarato improcedibile.

 

Responsabile dell’esame dei reclami / proposte di mediazione  è il Segretario Comunale, Isabella Cerisola, nominato con delibera di G.C. n.181 del 19/09/2019

Riferimenti e contatti Ufficio

Responsabile del Procedimento: 

Caratteristiche Procedimento

Istanza di parte: 
SI
Termine conclusione procedimento: 

Il procedimento di reclamo/mediazione deve essere concluo entro 90 giorni dalla data di notifica del ricorso

Contatti

Ufficio Tributi

Telefono:
0196890291
0196890236
0196890257
0196890228
0196890208
© 2021 Città di Finale Ligure · Sito realizzato ed ospitato dalla Provincia di Savona - Servizio Sistema Informativo · Dichiarazione di Accessibilità