cliccare per visualizzare il menu

Città di Finale Ligure

Approvazione regolamenti, determinazione aliquote e tariffe

Il Comune, nell’esercizio della propria autonomia regolamentare (art.52 D.LGS. 446/1997), approva i regolamenti recanti la disciplina dei tributi e delle altre entrate comunali nonché determina la misura del prelievo tramite delibere di fissazione delle aliquote e tariffe.
I regolamenti relativi alle entrate e le delibere relative alle aliquote e alle tariffe dei tributi e delle altre entrate comunali devono essere approvati entro il termine stabilito dalla legge statale per l’approvazione del bilancio di previsione (riferimenti normativi: art.1, comma 169, della legge n.296/2006 e art.53, comma 16, della legge n.388/2000).
I regolamenti sulle entrate, anche se approvati o adeguati successivamente all'inizio dell'esercizio purché' entro il termine di legge, hanno effetto dal 1 gennaio dell'anno di riferimento.
In caso di mancata adozione della deliberazione riferita ai tributi o alle entrate entro il termine di legge, si intendono tacitamente confermate le aliquote e le tariffe vigenti nell’anno precedente.
Al fine di acquisire efficacia, i regolamenti e le delibere di determinazione delle aliquote dell’IMU devono essere pubblicati sul sito internet del Dipartimento delle finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze www.finanze.gov.it. In particolare, essi sono applicabili per l’anno cui si riferiscono – e dunque dal 1° gennaio dell’anno medesimo – a condizione che tale pubblicazione avvenga entro il 28 ottobre dello stesso anno [art. 1, commi 762 e 767, della legge n. 160 del 2019]; ai fini della pubblicazione il Comune è tenuto a trasmettere gli atti, entro il termine perentorio del 14 ottobre dello stesso anno, nell’apposita sezione del Portale del federalismo fiscale; in caso di mancata pubblicazione entro il 28 ottobre, si applicano le aliquote e il regolamento vigenti nell’anno precedente.

Tutte le delibere dei regolamenti e delle tariffe relative alle entrate tributarie degli Enti Locali devono essere inviate al Ministero dell'Economia e delle Finanze entro 30 giorni dalla data in cui sono divenute esecutive e comunque entro 30 giorni dalla data di scadenza del termine previsto per l'approvazione del bilancio di previsione (riferimenti normativi: art.52, comma 2, D.Lgs. 15/12/1997 n.446; art.13, comma 15, DL 06/12/2011 n.201 conv. in L. n. 214/2011).
La pubblicazione sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze delle delibere regolamentari e tariffarie delle entrate tributarie diverse da IMU  sostituisce la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale prevista dall'art.52, comma 2, del D.Lgs. n.446/1997 e svolge una finalità meramente informativa.

Riferimenti e contatti Ufficio

Responsabile del Procedimento: 

Caratteristiche Procedimento

Strumenti di tutela: 
La delibera ritenuta illegittima può essere impugnata: dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR), entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione della delibera; successivamente, chiedendo la disapplicazione della delibera ritenuta illegittima: - (per entrate tributarie) dinanzi alla competente Commissione tributaria, entro 60 giorni dalla notifica dell’atto di accertamento o di riscossione o di rifiuto al rimborso o avverso il formarsi del “silenzio-diniego”; - (per entrate extratributarie) dinanzi all’Autorità Giudiziaria Ordinaria, entro 30 giorni dalla notifica dell’atto dispositivo del Comune.

Contatti

Ufficio Tributi

Telefono:
0196890291
0196890236
0196890257
0196890228
0196890208
© 2021 Città di Finale Ligure · Sito realizzato ed ospitato dalla Provincia di Savona - Servizio Sistema Informativo · Dichiarazione di Accessibilità